FOCUS ON

Prossimi Eventi

  • 30/06/2018SAGRA DEL MISULTIN
  • 07/07/2018VISITE GUIDATE AL BORGO MEDIEVALE DI CORENNO PLINIO
  • 25/08/2018MEDIEVALE A CORENNO PLINIO
AEC v1.0.4

Categorie

Sulle Orme del Viandante 2012
Lierna – Ortanella – Varenna

giovedì, settembre 6, 2012 @ 09:09 PM

Le Proloco di Lierna ed Esino Lario,

con il patrocinio dell’ UNPLI Lombardia, il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, la Regione Lombardia, la Provincia di Lecco, le Comunità Montane della Valsassina, Valvarrone Val’ d’Esino e Riviera, le Comunità Montane del Lario Orientale e della Valle San Martino, le Amministrazioni Comunali del Lario Orientale

sono liete di annunciare la seconda tappa della manifestazione
“Sulle Orme del Viandante” – edizione 2012

Lierna – Ortanella -Varenna
Domenica 16 Settembre 2012

Dettagli
tempo di percorrenza  4,30 / 5,00 ore
Sentiero per escursionisti esperti: è il tratto più impegnativo dell’intera manifestazione, con una salita difficoltosa e con ripidi e profondi valloni da costeggiare.
Consigliamo pertanto attenzione e cautela.
Si consiglia abbigliamento da trekking

Iscrizioni
Si consiglia di iscriversi preventivamente entro il 14 Settembre presso il contatti sottoindicati
Tel: 338.2046991
e-mail:  prolocolierna.segreteria@gmail.com  – esino@prolocolario.it

ATTENZIONE: Il percorso è impegnativo ed adatto a persone allenate:
gli organizzatori,  a loro insindacabile giudizio, si riservano il diritto di non accettare iscrizioni da persone ritenute non idonee 

Programma
ore 8,45            Ritrovo presso la stazione ferroviaria (parcheggio gratuito)
ore 9,30            Colazione offerta dalla Pro Loco in località Genico
ore 10,00          Partenza passeggiata
ore 12,00          Pausa con assaggio gastronomico offerto dalla Pro Loco in loc. S. Pietro
ore 16,30/17,00 Arrivo alla stazione ferroviaria di  Varenna

Quota di partecipazione:  € 7,00 (gratuito per i minori di 14 anni) comprende il tragitto in treno, la colazione e un assaggio gastronomico durante la pausa pranzo.

In caso di maltempo, la passeggiata sarà spostata alla prima domenica libera dopo le altre in programma.

Itinerario
Si parte dalla stazione di Lierna: uscendo di qui si prende a sinistra la strada asfaltata che sale, poi al piazzale dell’ufficio postale si svolta a sinistra (Via della Libertà) e si imbocca sulla destra la via che si dirige a Genico. Si attraversa questo caratteristico borgo e all’incrocio con la strada asfaltata notiamo i vari segnavia: prendiamo il sentiero per Ortanella che sarà sempre la destinazione da seguire. Dopo aver sottopassato la superstrada si continua sul sentiero 71; dopo circa 10 minuti attenzione a un bivio poco evidente: bisogna prendere la mulattiera a destra. Siamo subito in mezzo al bosco e risaliamo gradualmente il pendio per addentrarci poi dopo una curva decisa in un ombroso valloncello che si chiude in una stretta, suggestiva forra, sovrastata da massicce pareti rocciose. . Di qui seguendo il disegno razionale di ritmici tornanti, guadagniamo quota, sino a riaffacciarci sul versante a lago (magnifici scorci verso i Corni di Canzo, Bellagio, le Alpi…). Arrivati all’Alpe di Mezzedo, a lato di un bel casolare in posizione stupenda, si può osservare la curiosa costruzione di una antica ‘nevera’ (piccolo edificio circolare in pietra, ora ristrutturato), usata un tempo per la conservazione degli alimenti (veniva refrigerata grazie all’accumulo di neve al suo interno). Di qui si prosegue per la bella mulattiera e dopo l’ultima salita si arriva alla chiesetta di S. Pietro, risalente al XIII secolo e radicalmente ricostruita in stile romanico. Si prosegue il cammino seguendo le frecce arancioni del ‘Sentiero del Viandante’. Ci lasciamo alle spalle l’abitato di Ortanella e al primo bivio nel bosco prendiamo a sinistra: pochi minuti ed eccoci all’incrocio col sentiero che in netta discesa punta decisamente verso Varenna: ci attende ora la parte più panoramica dell’escursione, con scorci a strapiombo su un paesaggio spettacolare. Molto suggestiva anche la posizione dei ruderi del Castello di Vezio: la sua possente torre si erigeva a controllo su tutto il centro lago, e su quello che era il porto verso la Valsassina.

 


Scarica la Locandina

Vai ai dettagli della Manifestazione

Commenti disabilitati.

storia e geografia

notizie storiche e geografiche del territorio

monumenti e luoghi

alla scoperta del territorio

sport e turismo

soggiornare nel territorio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi