Stai vedendo gli articoli PROLOCO LARIO ORIENTALE del mese di gennaio, 2014.

FOCUS ON

Prossimi Eventi

  • 26/08/2017Corenno - medioevale a Corenno Plinio
  • 02/09/2017Corenno - visita al borgo di corenno
  • 17/09/2017dervio - 9° edizione "sulle orme del viandante"
  • 31/10/2017Dervio - festa di halloween
  • 01/11/2017Dervio "Castagnadade tucc i Sant"
AEC v1.0.4

Categorie

Archivio mese gennaio, 2014

Colico: Visitatori in crescita

venerdì, gennaio 31, 2014 @ 11:01 AM
aggiunto da Colico
gruppo proloco

Gruppo Pro Loco Colico

COLICO – Visitatori in crescita a Colico: come sottolineato dalla annuale relazione del Consiglio di Amministrazione della PRO LOCO COLICO. Nonostante il ritardare della stagione turistica, le presenze nell’anno appena trascorso sono aumentate. Si parla di 8.849 presenze, contro le 7.790 fatte registrare nel 2012. Il flusso turistico nella cittadina dell’alto lago è quindi aumentato e la giornata con più’ presenze in assoluto è stata lunedì 19 agosto, con 185 visitatori. “Ma al di là del dato puramente statistico sempre più l’ufficio turistico è diventato punto di riferimento per i turisti, per gli operatori turistici e commerciali con cui ormai collaboriamo in perfetta sinergia, ma anche per i nostri concittadini – si legge dalla relazione del Presidente dalla Proloco di Colico Franz Robbiati – Il nostro personale raccoglie ed inoltra segnalazioni di disservizi, reclami, suggerimenti e proposte in collaborazione con gli uffici comunali”. L’Ufficio Turistico, diretto da Cristina Pedrazzoli, insieme a Livia Bettiga e Marta Riva, in collaborazione con l’Istituto Turistico Marco Polo e il gruppo degli stagisti, svolge funzioni di accoglienza e informazione su ogni aspetto che possa agevolare ed orientare il turista nella sua vacanza e facilitarlo nella sua permanenza nel nostro territorio: dalle informazioni sugli eventi e gli itinerari da compiere alla prenotazione presso le strutture alberghiere. Inoltre è sempre della Proloco, con il sostegno del Comune, la realizzazione del portale online Turismocolico.it interamente dedicato alla Città di Colico: “Uno strumento utile e ricco di interessanti informazioni per i turisti che vogliono trascorrere qui le loro vacanze, ma anche per tutti i cittadini colichesi che desiderano tenersi informati sulle attività che si svolgono in paese nel corso dell’anno”. Il successo del portale è dimostrato dal numero dei contatti che ha fatto registrare, passando dagli oltre 37 mila del maggio 2012 agli oltre 100.000 articoli visitati ad oggi. Da sottolineare come la Proloco, oltre a gestire l’informazione ai visitatori, sia anche l’organizzatrice dei tantissimi eventi che hanno animato la cittadina nel corso del 2013.

Pro Loco Abbadia Lariana:
Campagna Tesseramento 2014

mercoledì, gennaio 29, 2014 @ 09:01 PM
aggiunto da admin

proloco_abbadia

Siamo all’inizio del nuovo anno ed è tempo di condividere i progetti che stiamo organizzando.

Prosegue l’iniziativa sulla scoperta del nostro territorio: abbiamo in programma una replica della passeggiata alla volta della cascata di Cenghen, prevista in tarda primavera, che sarà accompagnata da una sosta a base di salsicce e costine.
Sempre in Primavera, effettueremo una escursione, questa volta in discesa, dai Piani dei Resinelli ad Abbadia, percorrendo il tratto finale di una antica via che dal teritorio bergamasco confluiva sul Sentiero del Viandante proprio ad Abbadia.

Un’altra bella opportunità per conoscere il nostro territorio, sarà costituito da una visita guidata di Abbadia, che proprio quest’anno compie 85 anni, delle sue chiese e delle sue emergenze storiche ed artistiche, in compagnia delle sempre interessanti spiegazioni del professor Giovine.
Sono inoltre confermate le iniziative già proposte quest’anno: La Dama Vivente e la ormai tradizionale tappa della manifestazione Sulle Orme del Viandante.
Non mancheranno le manifestazioni dedicate ai più piccoli, come Giò Madonnari e il Lancio dei Palloncini con le letterine di Natale.

Prosegue l’opera di arricchimento della sezione dedicata alla Pro Loco sul nostro sito prolocolario.it: invitiamo chiunque possegga materiale storico o voglia fornire collaborazione a contattarci.

Tanti altri eventi sono in avanzato stato di fattibilità, purtroppo ci mancano le risorse umane per trasformarle in realtà: invitiamo tutte le persone di buona volontà a collaborare attivamente con la Pro Loco.

Visti i tempi di crisi e le sempre più esili risorse finanziarie dedicate dallo stato alle associazioni, invitiamo tutte le persone sensibili alla salvaguardia e alla valorizzazione del proprio territorio ad aderire alla campagna di tesseramento alla Pro Loco.

Per il tesseramento e per partecipare alle nostre riunioni,  ci  troverete  nella nostra sede in PIAZZA STAZIONE tutti i Venerdì sera dalle 20.30 in poi.
Saremo inoltre presenti presso il ‘PARCO DI CHIESA ROTTA’  con un nostro gazebo durante  la tradizionale fiera di S. Apollonia.

IL CONTRIBUTO PER LA TESSERA E’ DI EURO 10,00

1) Con il tesseramento si dà un contributo finanziario molto importante in questi momenti di crisi economica.
2) Con il tesseramento vi daremo la programmazione periodica delle nostre iniziative
3) I tesserati potranno usufruire delle convenzioni sviluppate tra le Pro Loco ed alcune realtà economiche del territorio

PER INFORMAZIONI:
PRO LOCO ABBADIA LARIANA – Piazza della Stazione n° 2
E- MAIL abbadia@prolocolario.it
Cel. 333 2014538  (Donato Carlo)

Bellano: Chiesa san Nazzaro e Celso

martedì, gennaio 28, 2014 @ 03:01 PM
aggiunto da admin

bellano chiesa nazzaro celsoLa chiesa parrocchiale di Bellano, monumento nazionale italiano, fu edificata dai maestri comacini, nella struttura attuale durante il 14° sec.
Infatti nel 1341 l’antica chiesa, che era dedicata a san Giorgio, venne parzialmente distrutta da un’esondazione del torrente Pioverna e venne successivamente ricostruita e dedicata ai santi Nazaro e Celso.
La prepositurale, come è ben visibile dall’esterno, presenta una struttura a tre navate absidate, tipica dello stile romanico, con quella centrale più alta e larga e quelle laterali più strette.
Curiosa è la presenza, nel settore di destra, di un numero maggiore di archetti pensili, tale artificio è dovuto al progressivo allargarsi della navata destra che, se al termine della quarta campata ha le stesse dimensioni della speculare, poi va via via ampliandosi.
Recenti studi hanno dimostrato che la navata centrale e il segmento di sinistra risultano essere precedenti rispetto all’area destra probabilmente perché l’esondazione del torrente Pioverna comportò la distruzione totale di questa zona che dovette essere completamente ricostruita.
Sulla facciata marmorea, coronata da archetti rampanti, tra i corsi chiari e scuri del marmo, spicca lo splendido rosone fregiato di ricchissime trine di terracotta verniciate di verde, sopra un’edicola con il rilievo in marmo di sant’Ambrogio benedicente.
Notiamo la presenza di tre portali ogivali modanati e decorati con semicapitelli. L’affresco che trovava spazio nella nicchia sopra il portone centrale, conservato oggi all’interno per motivi conservativi, raffigura la Madonna col Bambino e i santi Nazaro e Celso ed è frutto di una mescolanza di gusto tardogotico e anticipazioni umanistiche.
La decorazione del portale culmina nella serraglia su cui è scolpita una croce gigliata e, all’interno di una cornice lobata, l’agnello con il vessillo crociato.
Anche i portali laterali hanno chiavi figurate: a sinistra una mano benedicente, a destra una croce con i bracci trilobati.
Sulla facciata furono posteriormente inserite altre formelle decorate raffiguranti un piccolo arbusto (stemma della famiglia Brocchi); lo stemma visconteo affiancato dalle lettere J e O che identificherebbe l’arcivescovo Giovanni Visconti; una torre merlata campeggiante su una corona d’alloro, con ai lati le lettere A N, che campeggia anche nello stemma comunale.
Il campanile, così come la sacrestia, vennero aggiunti in seguito a una visita pastorale di san Carlo nel 1567.
L’interno, originariamente a capriate lignee, oggi si presenta con volte a crociera (dalle chiavi in pietra scolpite) affrescate nel 1530, con grottesche e soggetti tratti dall’Antico Testamento (ampiamente rimaneggiati dai restauri eseguiti nel 1907).
Nel XVI secolo vennero effettuati i primi interventi sull’abside maggiore che culminarono nel XVIII secolo con l’allungamento attuale.
Sulla parete sinistra del presbiterio è collocato un tabernacolo marmoreo a muro da riferire alla metà del XV secolo, con la Pietà con i simboli del martirio, lo Spirito Santo e gli Angeli Adoranti.
Su entrambe le navate, all’altezza della quarta campata, sono poste due mensole marmoree con decorazione floreale che fungono da sostegno per le acquasantiere .
Nella navata di sinistra, scoperti durante i restauri di inizio Novecento, si intravedono i resti di un affresco raffigurante un giovane con corto gonnellino rosso, calzamaglia e calzari a punta del 15° sec.
Da notare che l’assetto attuale della piazza fu dato soltanto nell’ultimo secolo, precedentemente infatti l’accesso dalla via roma era precluso da un muro e le case si addossavano alla facciata di sinistra.

Abbadia: Chiesa Rotta

domenica, gennaio 26, 2014 @ 07:01 PM
aggiunto da admin
Chiesa Rotta in una fotografia del 1976

Chiesa Rotta in una fotografia del 1976

La Chiesa di S. Lorenzo, o Chiesa Rotta, sorta in epoca imprecisata e già parrocchiale nel 1495, descritta nel 1559 da Paolo Giovio,  oggetto di diverse visite pastorali, fu posta in vendita nel 1788.
Il passaggio di proprietà avvenne 1’11 novembre del 1789, quando le chiavi della Chiesa vennero consegnate al nuovo proprietario, il notaio Antonio Bianchi: da quel momento non solo l’antica chiesa, ma tutta la zona circostante, verrà chiamata ufficialmente “chiesa soppressa” o, popolarmente, “chiesa rotta”.
Il paese contava allora 600 anime, e il parroco Antonio Butti scriveva che mancavano i soldi per ripararla o per farne una nuova.
Fu per volontà di Giuseppe II che la Chiesa dei Padri Serviti, nel frattempo trasferitisi a Como per ricongiungersi con i confratelli del convento di S. Gerolamo, potè essere utilizzata come nuova parrocchiale.

per ulteriori informazioni:
“La chiesa parrocchiale di S. Lorenzo (Chiesa Rotta)”
Supplemento al n. 6 di Abbadia Oggi del novembre 1989.

L’Orrido di Bellano

sabato, gennaio 25, 2014 @ 03:01 PM
aggiunto da admin

orrido1Si tratta di una gola naturale creata dal fiume Pioverna circa 15 milioni di anni fa al tempo del disgelo del ghiacciaio dell’Adda le cui acque hanno modellato gigantesche marmitte e suggestive spelonche nel tratto tra Taceno e Bellano.
I tetri anfratti, il cupo rimbombo delle acque tumultuose che hanno ispirato moltissimi scrittori, hanno fatto dell’Orrido una delle località turistiche più note del Lario.
La peculiarità consiste nella possibilità di percorrere le gole tramite passerelle godendo così di una magnifica visita sulle cascate, sulle rocce e sulla vegetazione.
La forza dell’acqua venne sfruttata, nei secoli passati, per la lavorazione di minerali, pellame e tessuti.
Nel 16° e 17° secolo la famiglia Denti aveva costruito qui le fucine per la lavorazione del ferro estratto nelle miniere della Valsassina.
Cipriano Denti edificò poi degli splendidi giardini con torri, piscine e statue, frequentati anche dallo scrittore Sigismondo Boldoni.
Nel corso dell’800 numerose stampe dell’Orrido fecero il giro d’Europa e contribuirono ad accrescere la fama del luogo.
Nel 1998 l’area fu acquistata dal Comune che la destinò a uso turistico.
Interessante è la Ca del Diaol (casa del diavolo), strano edificio a torre costruito su uno sperone di roccia. Non se ne conosce né l’origine né la funzione ma per certo è attestata dal 1834.
Il suo nome è legato alle figure mitologiche affrescate sulle pareti esterne e interne.
All’interno narra la leggenda che il signore locale Lorla portasse le giovani per commettere rituali satanici e licenziosi festini.
A tale credenza è legata anche la Dirlindana, suonata dall’alto della torre campanaria a 10 minuti alle 22 tutte le sere.
Il motivo rintoccato dalle campane ricorda la frase “Don nde a cà” (donne andate a casa) proprio perché dopo quell’ora le ragazze rischiavano di essere rapite.
Il segnale, già attivo in epoca rinascimentale, fu prima abolito e poi ripristinato sotto la dominazione austriaca come coprifuoco.

APERTURE AL PUBBLICO

APRILE-MAGGIO-GIUGNO-SETTEMBRE
Tutti i giorni dalle ore 10 alle 13 e dalle 14,30 alle 19

LUGLIO – AGOSTO
Tutti giorni dalle ore 10 alle 19

MARZO – OTTOBRE – NOVEMBRE
Festivi e prefestivi dalle ore 10 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 17

GENNAIO – FEBBRAIO – DICEMBRE
Festivi e prefestivi dalle ore 14 alle 17
5 Gennaio dalle ore 14 alle 17
25 Dicembre –chiuso

Per comitive e gruppi oltre gli orari sopra indicati chiamare al n. 338.524.67.16 o 333.137.20.45

PREZZI
Intero Euro 3,00
Ridotto (da 5 a 14 anni, ultra 65enni oppure Comitive di almeno 15 persone)  Euro 2,50
Comitive oltre 40 componenti, preannunciate da agenzie o altri operatori Euro 2,00 Euro 2,50
Residenti (in possesso della carta d’identità rilasciata dal Comune di Bellano) ingresso gratuito

Abbadia: Raccolta fondi pro Campo Sportivo

lunedì, gennaio 20, 2014 @ 08:01 PM
aggiunto da admin

proloco_abbadia

La Pro Loco di Abbadia, è lieta di comuncare di aver aderito alla sottoscrizione, indetta dal Centro Sportivo, in favore del rifacimento del fondo del campo da calcio dell’oratorio in materiale sintetico: a tal fine il direttivo della nostra associazione ha deliberato un contributo pari a 500€.

Chiediamo a tutte le persone di buona volontà e a tutti coloro che  hanno a cuore il futuro dei propri ragazzi, di voler contribuire all’iniziativa.

Sottoscrizione Campo Abbadia

MANDELLO – MINI RASSEGNA CINEMATOGRAFICA – INVERNO 2014

venerdì, gennaio 10, 2014 @ 10:01 PM
aggiunto da Mandello

MINI-RASSEGNA CINEMATOGRAFICA
INVERNO 2014

23/01/2014 – Blue Jasmine
Regia: Woody Allen – Cast: Cate Blanchett, Joy Carlin, Richard Conti

30/01/2014 – Jobs
Regia: Joshua Michael Stern – Cast: Ashton Kutcher, Dermot Mulroney, J.K. Simmons

06/02/2014 – Stai lontana da me
Regia: Alessio Maria Federici – Cast: Enrico Brignano, Ambra Angiolini, Anna Galiena

13/02/2014 – La mafia uccide solo d’estate
Regia: Pierfrancesco Diliberto – Cast: Pierfrancesco Diliberto, Cristiana Capotondi, Claudio Gioè

20/02/2014 – La vita di Adele – Vietato ai minori
Regia: Abdellatif Kechiche – Cast: Adèle Exarchopoulos, Léa Seydoux, Jeremie Laheurte

27/02/2014 – L’ultima ruota del carro
Regia: Giovanni Veronesi – Cast: Elio Germano, Alessandra Mastronardi, Ricky Memphis

Scarica la locandina.

PREZZO:
BIGLIETTO €5,00
TESSERA NON SOCI €18,00
TESSERA SOCI €15,00

PREVENDITA TESSERE PRESSO:
Pro loco – Via Manzoni, 57
martedì dalle 21.00 alle 23.00/venerdì dalle 15.30 alle 18.30
Il Regalo (Cartolibreria Panizza) – Via Manzoni, 11
Edicola Lago – Via XXIV Maggio, 43
Sprity – Via Cesare Battisti, 3
Le tessere per i soci sono in vendita presso la biglietteria e in pro loco

Mandello – CINEMABIMBO – inverno 2014

giovedì, gennaio 9, 2014 @ 01:01 AM
aggiunto da Mandello

Da DOMENICA 12/01/2014 ricominciano le proiezioni dei film dei ragazzi e bimbi!!

Ecco le date:
DOMENICA 12/01/2014 – Planes
DOMENICA 02/02/2014 – Free Birds
DOMENICA 23/02/2014 – Piovono polpette 2
DOMENICA 09/03/2014 – Frozen

INIZIO 1° SPETTACOLO ORE 15:00

INIZIO 2° SPETTACOLO ORE 17:00

Presso il cinema teatro comunale “F. De Andrè”

Apertura botteghino ore 14:30
fino a 5 anni GRATIS – da 6 a 14 anni €3,00 – oltre i 14 anni €5,00.

Cinemabimbo2014---a4Scarica la locandina

Abbadia: Festa dello Sport

martedì, gennaio 7, 2014 @ 11:01 PM
aggiunto da admin

FestaCSA2014

 

Sabato 11 Gennaio 2014 alle ore 21.00
si terrà la tradizionale Festa del Centro Sport,
presso il Cineteatro dell’Oratorio Pier Giorgio Frassati
di Abbadia Lariana.

Vi aspettiamo numerosi.

CENTRO SPORT ABBADIA

storia e geografia

notizie storiche e geografiche del territorio

monumenti e luoghi

alla scoperta del territorio

sport e turismo

soggiornare nel territorio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi