Abbadia: festa di Sant’Antonio a Crebbio

martedì, Gennaio 13, 2015 @ 09:01 PM

santantonio

Anche quest’anno ritorna l’appuntamento fisso organizzato dalla Parrocchia di Crebbio e dai volontari del Gruppo sostenitore della Scuola d’infanzia per festeggiare insieme il Santo Patrono.
Il programma prevede tre giorni di festa all’insegna del buon cibo ma anche momenti di musica e attività parrocchiali nelle giornate di sabato e domenica.
Sabato 17 gennaio S.Messa alle 18.00 e a seguire Vespri accompagnati dagli allievi della scuola di musica di S.Lorenzo.
Domenica 18 gennaio S.Messa al mattino alle 10.30, mentre alle 14.30 Vespri e a seguire vi sarà la benedizione degli animali.
Il pomeriggio prosegue con il concerto alle ore 16.00 tenuto dal Trio Mozart.
L’esibizione dei musicisti dell’associazione Nova et Vetera è offerto dal Comune di Mandello del Lario.
Il programma della giornata si concluderà con incanto dei canestri in oratorio.

L’evento in questa edizione acquista particolare rilievo celebrando il 60° anno dalla costruzione della struttura oratoriale che da sempre lo ospita.
La passione che spinse alla realizzazione dell’oratorio da parte della comunità parrocchiale prosegue e si tramanda, rinnovandosi ogni anno attraverso questa festa e unendo alla tradizione il dinamismo delle giovani leve.
L’obiettivo di questo week-end è quello di trascorrere una bella serata in compagnia e mangiare del buon cibo, aiutando a sostenere la Parrocchia e le attività della Scuola Materna che da essa traggono risorsa.
La festa di S.Antonio è quindi un’occasione per degustare gli ottimi prodotti tipici selezionati per la serata e insieme fare del bene per la comunità.
Regina del ricco menù sarà indubbiamente la tradizionale “polenta oncia”, accompagnata dai caratteristici involtini di S.Antonio, dal tipico dolce locale “meascia” e a chiusura del pasto l’ Amaro di Crebbio per gli intenditori.
Il menù si adatta a tutte le esigenze con piatti a base di pesce come lavarello alla griglia e “misultin” o spingendosi verso piatti più ricercati.
Tutte le novità culinarie di quest’anno si potranno scoprire recandosi direttamente all’oratorio di via Meggiana, previa prenotazione obbligatoria al numero 346-3676298.
L’organizzazione ha allestito appositamente per l’evento un servizio di asporto per chi desidera gustare a casa il menù della serata

Commenti disabilitati.

storia e geografia

notizie storiche e geografiche del territorio

monumenti e luoghi

alla scoperta del territorio

sport e turismo

soggiornare nel territorio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi