FOCUS ON

Prossimi Eventi

  • 29/06/2017Dervio - festa patronale concerto bandistico
  • 01/07/2017Dervio - Sagra del Misultin
  • 01/07/2017Dervio - visita a Corenno
  • 01/07/2017Dervio - Sagra del Misultin
  • 15/07/2017Dervio - serata danzante
  • 29/07/2017Dervio - serata danzante
  • 30/07/2017Festa in località Ortanella
  • 02/08/2017Dervio - spettacolo intrattenimeto famiglie
  • 05/08/2017Dervio - Serata giovani
  • 05/08/2017Dervio - visita guidata Corenno
  • 05/08/2017Festa al campo sportivo
  • 12/08/2017Dervio - tombola luminosa
  • 14/08/2017Ferragosto dei piccoli
  • 15/08/2017Dervio - Ferragosto derviese
  • 17/08/2017Corenno - tombola luminosa
AEC v1.0.4

Categorie

VARENNA – STORIA E GEOGRAFIA

martedì, novembre 1, 2011 @ 04:11 PM

Coordinate: 46°01′00″N 9°16′00″E
Altitudine: 220 m s.l.m.
Superficie: 11 km²
Abitanti: 812[1] (31-12-2010)
Densità: 73,82 ab./km²
Frazioni: Fiumelatte
Comuni confinanti: Bellagio (CO), Esino Lario, Griante (CO), Lierna, Menaggio (CO), Oliveto Lario, Perledo

CENNI STORICI
Le origini di Varenna e degli abitati sulle alture che la circondano (Monvarena) si perdono nell’oscurità dei tempi. Si può affermare che la località dev’essere stata abitata fin dai tempi più remoti.

Varenna, posta allo sbocco di una fertile valletta, circondata da alte rocce in uno dei punti più propizi del lago, sia per la pesca, sia per ragioni di difesa, dev’essere stata scelta come luogo di dimora delle prime popolazioni del lago.

Si nomina Varenna nella Storia di Milano, del Corio, riferita all’anno 493.varena2

In una antica tradizione, è ricordata Varenna al tempo dei Longobardi. La regina Teodolinda, vuole la leggenda, avrebbe trascorso gli ultimi anni della sua vita a Gittana, e avrebbe fatto costruire, tra l’altro, il Castello di Vezio.

Nel 1169, il 24 Giugno, avvenne la distruzione dell’Isola Comacina da parte dei  Comaschi, alleati del Barbarossa.

“Gli abitanti che ebbero salva la vita si rifugiarono a Varenna e là si stabilirono ingrossando quel piccolo borgo e portandovi  il rito Patriarchino”.

Da qui la mutazione del nome in “Varena seu Insula Nova”.

varenna da veziovarena2varena2varena2

Gli isolani portarono a Varenna incremento e ricchezza e, ancor oggi, rimangono tracce delle loro abitazioni: piccole case unite da archi, ed aventi tutte una uniformità essendo a due piani con tre finestre, allineate nelle viuzze di ripide scalinate.

Tutti gli anni i Varennesi ricordano lo sbarco dei Comacini il primo sabato di Luglio, con una grandiosa festa culminante con spettacolari fuochi d’artificio.

Oggi Varenna è una località turistica internazionale e l’antico spirito di accoglienza non è andato perso.

Lo testimoniano le migliaia di turisti che la visitano e vi soggiornano.

 

Commenti disabilitati.

storia e geografia

notizie storiche e geografiche del territorio

monumenti e luoghi

alla scoperta del territorio

sport e turismo

soggiornare nel territorio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi