Archivio categoria ‘Sentiero del Viandante’

SULLE ORME DEL VIANDANTE
– 4^ passeggiata
Mandello – Lierna

giovedì, Settembre 15, 2022 @ 02:09 PM
aggiunto da admin

SI AVVISA CHE A CAUSA DELLE PREVISIONI METEO AVVERSE,

LA TAPPA MANDELLO-LIERNA E’ RINVIATA AL 9 OTTOBRE.

 

SULLE ORME DEL VIANDANTE
– 3^ passeggiata
Bellano – Perledo – Varenna

lunedì, Settembre 12, 2022 @ 08:09 PM
aggiunto da admin

SULLE ORME DEL VIANDANTE – 1^ passeggiata – Colico – 4 Settembre 2022

venerdì, Settembre 2, 2022 @ 10:09 AM
aggiunto da admin

Sulle Orme del Viandante ed. 2022

domenica, Agosto 28, 2022 @ 11:08 PM
aggiunto da admin

Sulle Orme del Viandante 2021
recupero tappa Lecco Abbadia

martedì, Maggio 10, 2022 @ 07:05 PM
aggiunto da admin

La Pro Loco di Abbadia è lieta di organizzare il recupero della tappa Lecco – Abbadia della manifestazione Sulle Orme del Viandante, più volte rinviata lo scorso anno a causa delle avverse condizioni metereologiche.

Vi aspettiamo!

Per chi volesse approfondire l’inquadramento storiografico sull’importanza dei luoghi e della via, che verranno ampiamente trattati dal prof. Giovine durante l’escursione, potete consultare questi brevi articoli

VENERDì DEL VIANDANTE 30 LUGLIO

giovedì, Luglio 29, 2021 @ 06:07 PM
aggiunto da Mandello

IL VENERDÌ DEL VIANDANTE

La settima e ultima tappa della Via dei Monti Lariani, uno degli itinerari de Le Vie del Viandante, ha una lunghezza totale di 25,7 km per un tempo di percorrenza di 8 ore e mezza. Il dislivello in salita è di 1.479 metri, il dislivello in discesa 1.884 metri.

Da Peglio si supera la chiesetta della Madonna di Goghiglio fino all’ingresso del paese; qui si cammina fino a Via San Giacomo con la chiesa omonima e il cimitero. La carrareccia prosegue in leggera discesa e raggiunge la località di Dangri. Superato il ponte sul torrente Livo si piega a destra sul versante opposto e, arrivati al bivio, si tiene la destra lungo un sentiero pianeggiante che porta al nucleo di Barro; si scende fino al torrente Bares per risalire sull’altra sponda in una valletta. Dopo un breve tratto, si incontra la cascata della Caurga, si attraversa un torrente e si supera un pendio guadagnando il costone che porta a Barro di Vercana. Si riprende la salita nel bosco fino ai prati dove, dalla fontana, si va a monte del paese fino a Tabbiadello. Attraversata la carrareccia che porta a Vercana, si prende il sentiero che si abbassa fino alle baite di Roncai. Il percorso segue per un tratto la mulattiera per l’Alpe di Acqua Fresca e piega infine verso il vallone di San Vincenzo. Giunti nei pressi di una sorgente si attraversa il torrente e si sale alla volta di Montalto. Si attraversa la mulattiera nei prati per sbucare sulla strada. Si scende aggirando la vallata di Sorico superando i pascoli di Piazza Lunga fino alla località di Fordeccia dove si tagliano i prati e si raggiunge la carrareccia che scende verso il lago; dalla fontana si riprende fino a Corsone e, la mulattiera che porta alla chiesetta di San Miro da cui una scala lastricata a gradoni conduce a Sorico.

Ph. @northlakecomo

#leviedelviandante #ioviaggioslow #camminiditalia #iocamminoinitalia
#turismolento #slowtourism #slowtravel #viaggiapiedi #trekking #cammini #camminare #montagna #mountains #outdoor #venerdidelviandante #natura
• • •
#inLombardia #LakeComo #LagoDiComo #ViaDeiMontiLariani #Peglio #Sorico

FRIDAYS FOR VIANDANTE

The seventh and last stage of the Via dei Monti Lariani, one of the itineraries of Le Vie del Viandante, has a total length of 25.7 km for a travel time of 8 and a half hours. The uphill difference in height is 1,479 meters, the downhill difference in height is 1,884 meters.

From Peglio you pass the church of the Madonna di Goghiglio to the entrance of the town; here you walk up to Via San Giacomo with the church of the same name and the cemetery. The cart track continues slightly downhill and reaches the locality of Dangri. After crossing the bridge over the Livo stream, turn right on the opposite side and, at the crossroads, keep to the right along a flat path that leads to the center of Barro; you go down to the Bares stream to go up on the other side in a valley. After a short stretch, you meet the Caurga waterfall, cross a stream and cross a slope gaining the ridge that leads to Barro di Vercana. You resume the climb in the woods to the meadows where, from the fountain, you go upstream of the village to Tabbiadello. After crossing the cart track that leads to Vercana, take the path that goes down to the Roncai huts. The route follows the mule track for a stretch to the Alpe di Acqua Fresca and finally turns towards the valley of San Vincenzo. When you reach a spring, cross the stream and go up towards Montalto. Cross the mule track in the meadows to come out on the road. You go down, going around the Sorico valley, passing the pastures of Piazza Lunga up to the locality of Fordeccia where you cut the meadows and you reach the cart track that goes down towards the lake; from the fountain it continues up to Corsone and the mule track that leads to the church of San Miro from which a cobbled step staircase leads to Sorico.

Ph. @northlakecomo

#leviedelviandante #ioviaggioslow #camminiditalia #iocamminoinitalia
#turismolento #slowtourism #slowtravel #viaggiapiedi #trekking #cammini #camminare #montagna #mountains #outdoor #fridaysforviandante #nature
• • •
#inLombardia #LakeComo #LagoDiComo #ViaDeiMontiLariani #Peglio #Sorico

VENERDÌ DEL VIANDANTE 23 APRILE

venerdì, Aprile 23, 2021 @ 11:04 AM
aggiunto da Mandello

IL VENERDÌ DEL VIANDANTE

Itinerario: Località Baletrone – Cascina Poncetta – Baletrone

Il percorso ad anello si snoda nel cuore della Riserva attraverso terreni agricoli fino alle spalle dei cariceti e dei canneti che orlano le sponde meridionali del lago di Mezzola e del piccolo lago di Dascio. L’itinerario inizia dalla Località Baletrone, nelle immediate vicinanze della attuale stazione ferroviaria di Dubino. Seguendo la segnaletica verticale ci si incammina lungo Via Casello Sette e quindi lungo la strada ciclopedonale che scorre nella campagna fino a raggiungere la Cascina Poncetta, rustico sottoposto a recente restauro conservativo che ospita un’aula didattica per accogliere le scolaresche e i turisti in visita e, inoltre, il centro di inanellamento dell’avifauna di passo a scopo scientifico.
Nel giardino circostante vi sono punti di sosta attrezzati. Immersi nel silenzio e nei colori della natura, si può proseguire lungo il sentiero. In questo tratto sono ancora ben visibili gli argini naturali dei vecchi alvei dell’Adda, piccoli dossi sabbiosi ricoperti dalla vegetazione, spesso utilizzati dalla volpe per la costruzione delle sue complesse tane. Lungo i filari di pioppi che costeggiano parte del percorso si possono avvistare alcuni esemplari di avifauna presente: il picchio rosso maggiore e il picchio verde che in primavera si fanno notare tambureggiando rumorosamente sui tronchi. Sempre in primavera si segnalano le stupende fioriture dell’iris giallo che punteggia i prati umidi intorno alle stalle in località Poncetta.

Durata del percorso: massimo 3 ore – Percorso facile e accessibile a tutti.
Periodo migliore: novembre – maggio.
Tematiche da sviluppare: l’ecosistema delle zone umide, il bosco igrofilo, avifauna acquatica, geomorfologia del territorio.

#leviedelviandante #ioviaggioslow #camminiditalia #iocamminoinitalia
#turismolento #slowtourism #slowtravel #viaggiapiedi #trekking #cammini #camminare #montagna #mountains #outdoor #venerdidelviandante #fridaysforviandante #natura
• • •
#ViaFrancisca #LagodiMezzola #RiservaNaturalePiandiSpagna #LagodiDascio #Dubino #inLombardia

Photo credits: @Riserva Naturale Regionale Pian di Spagna-Lago di Mezzola

FRIDAYS FOR VIANDANTE

Baletrone – ‘Cascina Poncetta’ – Baletrone

This circular route goes through the heart of the Reserve across farmland as far as the sedges and rushes that adorn the southern shores of Lake Mezzola and the small lake of Dascio. The itinerary starts at Baletrone very near the railway station of Dubino where there is a small town for visitors to see. The itinerary signposts take one across the farmland as far as ‘Cascina Poncetta’, an old rustic farmhouse that has recently been restored in traditional style. Inside the building there are didactic rooms for welcoming visiting school parties and tourists as well as a ringing centre for scientific purposes. The surrounding garden contains areas to relax equipped for picnics. Immersed in silence and the colours of nature, one can continue along the path where the natural banks of the old riverbeds of the Adda are still very much visible. They appear as small sandy humps covered in vegetation that are often used by foxes for the construction of their complex lairs. Along the rows of poplar trees that line part of the itinerary, it is possible to see great spotted woodpeckers and green woodpeckers which make themselves heard in spring by loudly drumming on tree trunks. Also in spring, it is worth mentioning the stupendous blooming of the yellow iris that dots the marshy fields surrounding the cattle sheds in Poncetta. The second half of the itinerary leads one on a discovery of the mysterious world of rushes and the observation of some of its inhabitants.

Duration of route: 3 hours maximum – easy route, accessible to everyone.
Best time of year: November-May
Themes to develop: the ecosystem of the wetlands; the hygrophile woods, waterfowl; physiography of the territory.

#leviedelviandante #ioviaggioslow #camminiditalia #iocamminoinitalia
#turismolento #slowtourism #slowtravel #viaggiapiedi #trekking #cammini #camminare #montagna #mountains #outdoor #venerdidelviandante #fridaysforviandante #natura
• • •
#ViaFrancisca #LagodiMezzola #RiservaNaturalePiandiSpagna #LagodiDascio #Dubino #inLombardia

Photo credits: @Riserva Naturale Regionale Pian di Spagna-Lago di Mezzola

VENERDÌ DEL VIANDANTE 16 APRILE

venerdì, Aprile 16, 2021 @ 10:04 AM
aggiunto da Mandello

IL VENERDÌ DEL VIANDANTE

La magia della Val Cama: un luogo dove riempirsi occhi e spirito di natura.

Una passeggiata vigorosa, ma che merita tutto il suo impegno per raggiungere uno degli angoli più suggestivi della valle Mesolcina.
La Val Cama e le valli confinanti sono una meta per escursionisti e amanti del verde. In questa zona, proprio per la sua ricchezza di vasti boschi, è nata una delle più grandi riserve forestali della Svizzera. La valle si trova al sud delle Alpi, nel Moesano, una regione del Grigioni italiano, ed appartiene ai comuni di Grono e di Cama. La Val Cama è raggiungibile solo a piedi in circa tre ore, con un dislivello di oltre 900 metri, lungo un sentiero impegnativo quanto suggestivo, da gustarsi passo dopo passo.
Una volta giunti il Val Cama, il luogo di maggior attrazione risulta essere il laghetto di Cama, attorniato da un imponente anfiteatro di maestose montagne. Direttamente al lago si trova l’Alp de Lagh, conosciuta per i suoi formaggi di latte di capra che maturano in una cantina naturale, in sasso.
L’Alp de Lagh e le capanne Miralago e Righetti-Fibbioli offrono durante i mesi estivi vitto e alloggio.
La Val Cama incanta l’escursionista con gite solitarie in angoli di natura ancora selvaggi e impervi. Una parte delle antiche costruzioni alpestri situate alle quote più alte è stata ristrutturata e messa a disposizione di escursionisti come rifugi sempre aperti.

#leviedelviandante #ioviaggioslow #camminiditalia #iocamminoinitalia
#turismolento #slowtourism #slowtravel #viaggiapiedi #trekking #cammini #camminare #montagna #mountains #outdoor #venerdidelviandante #fridaysforviandante #natura
• • •
#visitMoesano #ValCama #SanBernardino #Mesolcina #Calanca #AlpDeLagh #RiservaForestale #CapannaMiralago #CapannaRighettiFibbioli

Photo credits: VisitMoesano e Gianmarco Peroschi

FRIDAYS FOR VIANDANTE

The magic of Val Cama: a place to fill your eyes and nature’s spirit.

A vigorous walk, but which deserves all your efforts to reach one of the most evocative corners of the Mesolcina valley.
Val Cama and the neighbouring valleys are a destination for hikers and green lovers. This area is home to one of the largest forest reserves in Switzerland due to its wealth of vast forests. The valley is located in the south of the Alps, in the Moesano, a region of Italian Grisons, and belongs to the municipalities of Grono and Cama. The Val Cama can only be reached on foot in about three hours, with a difference in altitude of over 900 metres, along a path as challenging as it is suggestive, to be enjoyed step by step. Once you get to Val Cama, the most attractive place is the small lake of Cama, surrounded by an imposing amphitheatre of majestic mountains. Directly at the lake is the Alp de Lagh, known for its goat’s milk cheeses that mature in a natural, stony cellar.
Alp de Lagh and the huts Miralago and Righetti-Fibbioli offer board and lodging during the summer months.
The Val Cama fascinates the hiker with solitary hikes in wild and inaccessible corners of nature. A part of the old alpine buildings at the highest altitudes has been renovated and made available to hikers as open shelters.

#leviedelviandante #ioviaggioslow #camminiditalia #iocamminoinitalia
#turismolento #slowtourism #slowtravel #viaggiapiedi #trekking #cammini #camminare #montagna #mountains #outdoor #venerdidelviandante #fridaysforviandante #natura
• • •
#visitMoesano #ValCama #SanBernardino #Mesolcina #Calanca #AlpDeLagh #RiservaForestale #CapannaMiralago #CapannaRighettiFibbioli

Photo credits: VisitMoesano e Gianmarco Peroschi

storia e geografia

notizie storiche e geografiche del territorio

monumenti e luoghi

alla scoperta del territorio

sport e turismo

soggiornare nel territorio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi