Archivio categoria ‘Dorio’

Sulle Orme del Viandante 2012
Resoconto della quarta tappa
Bellano – Dervio – Dorio

domenica, Ottobre 14, 2012 @ 07:10 PM
aggiunto da admin

Le Proloco di Bellano e Dervio,

Comunicano  che la manifestazione, causa incerte previsioni atmosferiche,  ha registrato circa 50 presenze:
I commenti positivi dei partecipanti sono stati unanimi e si è stati orgogliosi di poter fare vedere i numerosi monumenti che sul percorso sono normalmente chiusi.

Sulle Orme del Viandante 2012 : i partecipanti alla 4^ Tappa

Nonostante che le previsioni metereologiche non fossero favorevoli, la tappa si è svolta regolarmente ed i partecipanti hanno concluso il percorso senza essere funestati dalla pioggia (solo in alcuni punti sono cadute alcune gocce d’acqua).

Si è partiti dalla stazione di Bellanno e si sono visitate la chiesa dei S.S. Nazaro e Celso e la chiesa di S. Marta; si è quindi saliti al Santuario della Madonna delle Lacrime dove il parroco ha raccontato il miracolo della lacrimazione del medaglione in gesso.

Si è proseguito il cammino  passando per i territori delle frazioni di Costa, Oro, Pendaglio e Ronchi, fino a raggiungere l’abitato di Dervio in cui si è visitata la Chiesa di S. Quirico e Giuditta.

Presso l’Oratorio, la Proloco di Dervio ha offerto uno spuntino a base di polenta taragna e l’azienda Ciresa ha offerto gustosi assaggi dei suoi prodotti caseari. Tra tutti i partecipanti, sono stati sorteggiati alcuni fortunati vincitori che hanno vinto una borsa a tracolla offerta da Rusconi Viaggi.

Nel primo pomeriggio si è ripartiti alla volta del Castello di Dervi; si è quindi proseguito fino a Dorio, dove si sono visitati la chiesa e l’antico borgo.

Un gruppo di volontari è stato portato a visitare le fortificazioni della Linea Cadorna, ubicate sopra Corenno; purtroppo, dato lo scarso tempo a disposizione,  stato  possibile visitare solo le postazioni più a bassa quota.

La camminata si è conclusa alla stazione di Dorio dove si è preso il treno per tornare a Bellano.

Si ringraziano le Amministrazioni Comunali e tutte le associazioni che hanno fornito la loro preziosa collaborazione alla buona riuscita della tappa.

Di seguito, alcuni momenti della manifestazione:

Vai ai dettagli della Manifestazione

La Proloco di Colico,

E’ lieta di comunicare che la manifestazione ha registrato circa 170 presenze:
i commenti positivi dei partecipanti sono stati unanimi e si è stati orgogliosi di poter fare vedere i numerosi monumenti che sul percorso sono normalmente chiusi.

Partecipanti alla tappa Dorio - Colico "Sulle Orme del Viandante 2012"

Le condizioni meterologiche favorevoli  hanno permesso di ammirare al meglio gli splendidi panorami che hanno fatto da cornice a questa passeggiata, e la temperatura mite ha permesso ai partecipanti di camminare nelle migliori condizioni climatiche.

Si è Partiti in pulman da Colico alla volta di Dorio, dove  si sono visitate la Chiesa Parrocchiale, la chiesetta di San Giorgio e il borgo di Mandonico.
Si è quindi saliti fino alla Chiesetta di San Rocco dove si è fatta la prima pausa e la Pro Loco di Colico ha ristorato tutti i partecipanti con the e caffè.
Dopo un breve riposo si è ripartiti alla volta del borgo di Sparesée dove ci si è fermati per consumare il pranzo al sacco.

Nel Primo pomeriggio si è partiti alla volta di Posallo e quindi verso Villatico dove si sono visitati i resti dell’antica Casa Torre e la Chiesa di San Bernardino.
Qui la Proloco ha offerto uno spuntino a tutti i partecipanti, sono stati sorteggiati i fortunati vincitori che hanno vinto una copia del libro sul sentiero del viandante scritto da Giovanna Virgilio e si è chiusa la manifestazione dando appuntamento all’edizione del prossimo anno.

Si ringraziano le Amministrazioni Comunali che hanno fornito la loro preziosa collaborazione,  il sempre ottimo Professor Jovine e il rappresentante dell’associazione di Dorio che hanno fornito erudite e mai banali spiegazioni sui monumenti visitati.

Di seguito, alcuni momenti della manifestazione:

Vai ai dettagli della Manifestazione

Sulle Orme del Viandante 2012:
Bellano – Dervio – Dorio

venerdì, Settembre 14, 2012 @ 08:09 PM
aggiunto da admin

La Proloco di Dervio,

con il patrocinio dell’ UNPLI Lombardia, il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, la Regione Lombardia, la Provincia di Lecco, le Comunità Montane della Valsassina, Valvarrone Val’ d’Esino e Riviera, le Comunità Montane del Lario Orientale e della Valle San Martino, le Amministrazioni Comunali del Lario Orientale

è lieta di annunciare la quinta tappa della manifestazione
“Sulle Orme del Viandante” – edizione 2012

Bellano – Devio – Dorio
Domenica 14 Ottobre 2012

Dettagli
Difficoltà: Principiante
Si consiglia abbigliamento da trekking

Leggi il resto della pagina

Dervio: Percorso B – Viandante Dervio – Dorio – Colico

domenica, Luglio 8, 2012 @ 11:07 AM
aggiunto da admin

SENTIERO DEL VIANDANTE: DERVIO – DORIO – COLICO
Tempo percorrenza: 4/5 h • Difficoltà: facile

Percorso-B2L’itinerario parte dalla stazione FS di Dervio, imboccando la scalinata e proseguendo diritti, si incontra sulla sinistra la piazzetta Cavour con il Palazzo De Magni XIV sec.
All’ incrocio si prende a destra lungo la via Diaz e poi la via Al Castello raggiungendo il percorso del “Sentiero del viandante” presso la fonte delle Lavine, sulla carrozzabile che porta alla Valvarrone.
Si prende a destra una mulattiera gradonata che porta al nucleo di Castello, dove si gusta il sapore arcaico di un borgo fortificato con la torre del XII sec. e la chiesetta di S.Leonardo.
Usciti dal nucleo si imbocca la provinciale scendendo fino allo svincolo della SS36 e si prende la via Al Monastero che porta verso Corenno Plinio.
L’itinerario prosegue attraversando le località di Chiari e Monastero dove si incontra il complesso rustico che costituiva il Monastero di S.Clemente degli Umiliati.
Fiancheggiando i muri di sostegno della superstrada e superata una condotta il percorso riprende la conformazione antica di mulattiera acciottolata con un ampia e stupenda veduta su Corenno Plinio.
Raggiunto il nucleo abitato si nota subito l’impronta medioevale con la piazza in acciottolato, l’imponente castello, la chiesa di S.Tommaso di Canterbury con le tre arche funerarie dei conti Andreani.
Dopo una doverosa visita del borgo, l’itinerario prosegue sulla provinciale poi si prende sulla destra la mulattiera che attraversando prati e cascinali raggiunge il territorio di Dorio.
Percorso-B1Si perviene così con lieve pendenza fino a Torchiedo e quindi si passa a fianco della chiesa di S. Giorgio raggiungendo il caratteristico nucleo di Mandonìco.
La mulattiera sale ripida tagliando la costa e raggiunge la chiesetta di S. Rocco posta su un promontorio con vista panoramica sul lago e le località di Olgiasca e Piona.
Qui il sentiero piega a nord-est in vista del laghetto di Piona aggirando i contrafforti del Legnoncino.
Fra i boschi si raggiunge poi il Monte Perdonasco (m 600) e superando la Val di Voh si arriva al Monte Sparesee,località con belle selve e castagneti.
Proseguendo lungo un tratto sterrato si raggiunge una carrareccia che scende con rapidi tornanti fino a Posallo di Colico, da dove si può raggiungere la stazione FS di Piona per rientrare a Dervio.

Scarica il libretto
Download the book (english version)

 

Scarica la cartina delle escursioni di DervioCartina Escursioni Dervio

Ritorna alla pagina dei percorsi di Dervio

Sulle Orme del Viandante 2012:
I dettagli della Manifestazione

sabato, Giugno 30, 2012 @ 01:06 PM
aggiunto da admin

Le Proloco della Sponda Orientale del Lago di Como,

con il patrocinio dell’ UNPLI Lombardia, il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, la Regione Lombardia, la Provincia di Lecco, le Comunità Montane della Valsassina, Valvarrone Val’ d’Esino e Riviera, le Comunità Montane del Lario Orientale e della Valle San Martino, le Amministrazioni Comunali del Lario Orientale

sono liete di annunciare le date della manifestazione “Sulle Orme del Viandante” – edizione 2012 si svolgerà a partire dal mese di Settembre.

La manifestazione “Sulle orme del Viandante” è l’occasione ideale per chi ama camminare su un percorso ricco di spunti culturali e naturalistici.
Il Sentiero del Viandante si snoda per circa 40 Km: le origini risalgono probabilmente al XIV secolo, utilizzato nel ‘400 come alternativa durante le pestilenze e come alternativa al lago per il traffico commerciale, successivamente venne anche utilizzato dalle soldataglie che calavano a Lecco e nei dintorni.
Lungo l’itinerario sono numerose le chiesette dedicate soprattutto ai patroni del popolo, dei malati, dei mercanti e dei pellegrini, oltre a ospizi destinati a rifocillare i viandanti. Si incontrano inoltre pilastri votivi, oratori ed edicole. Altrettanto numerosi sono i suggestivi scorci panoramici.
Durante le passeggiate saranno visitati i monumenti e luoghi d’interesse posti lungo il percorso con spiegazioni fatte da esperte guide.

Scarica la Locandina della Manifestazione

9 Settembre

Abbadia – Mandello

Ritrovo: 8.30 • Abbadia, Parco Chiesarotta
Cel. 339.669 41 40 • Cel. 333.201 4538
email:
abbadia@prolocolario.it                 mandello@prolocolario.it
visualizza programma tappa
visualizza i commenti e le foto della tappa

16 Settembre

Lierna – Ortanella – Varenna

Ritrovo: 8. 45 • Lierna. Stazione FS
Cel. 338.2046991
email:
lierna@prolocolario.it
esino@prolocolario.it
visualizza programma tappa
visualizza i commenti e le foto della tappa

23 Settembre

Varenna – Bellano

Ritrovo: 8.30 • Bellano. Piazzale Stazione FS
Partenza per Varenna col treno delle 9:01
Cel. 335.8091217
email:
varenna@prolocolario.it
bellano@prolocolario.it
visualizza programma tappa
visualizza i commenti e le foto della tappa

14 Ottobre

Bellano – Dervio – Dorio

Ritrovo: 8.30 • Bellano, Piazza Stazione FS
Cel. 380. 4687 401
email:
bellano@prolocolario.it
dervio@prolocolario.it
visualizza programma tappa
visualizza i commenti e le foto della tappa

7 Ottobre

Dorio – Posallo – Colico

Ritrovo: 8.30 • Colico, Ufficio Turistico
Tel. 03 41.930930 • Cel. 349.1527899
email: colico@prolocolario.it
visualizza programma tappa
visualizza i commenti e le foto della tappa

19 Ottobre

Serata finale
ore 21 presso cinema di Mandello

a cui parteciperà la Dott.sa Giovanna Virgilio che parlerà diffusamente del Sentiero del  Viandante e presenterà la sua ottima pubblicazione sull’argomento.
– bilancio della manifestazione
– estrazione premio

visualizzazione commenti e foto

.

Sebbene sia possibile iscriversi direttamente alla partenza delle tappe,
al fine di ottimizzare la gestione degli eventi,
si consiglia vivamente di effettuare la prenotazione entro i termini suggeriti
ai numeri di telefono o agli indirizzi di posta sopra riportati

La quota d’iscrizione per ogni passeggiata è di 7€ (gratis i ragazzi sino a 14 anni)  e comprende anche il tragitto in treno al punto ritrovo o di partenza ed uno spuntino con rinfresco.
Il pranzo al sacco è a cura dei partecipanti

In caso di cattivo tempo le escursioni verranno rimandate nelle Domeniche immediatamente successive all’ultima tappa della manifestazione

Tra i partecipanti ad almeno tre escursioni, verrà sorteggiato un viaggio gratuito per 2 persone in una città europea

In occasione della manifestazione, sarà possibile acquistare l’opera “Il Sentiero del Viandante: arte, storia e cultura tra lago e montagna” di Giovanna Virgilio, ad un prezzo particolarmente favorevole

Rassegna Stampa

Le foto della passata edizione …

Sulle Orme del Viandante – Edizione 2012

martedì, Gennaio 31, 2012 @ 06:01 PM
aggiunto da admin

Le Proloco della Sponda Orientale del Lago di Como sono liete di annunciare che la manifestazione “Sulle Orme del Viandante” – edizione 2012 si svolgerà a partire dal mese di Settembre.

Prossimamente verranno rese note le date e gli itinerari

Le foto della passata edizione …

Dorio – Luoghi e Monumenti

martedì, Gennaio 17, 2012 @ 08:01 AM
aggiunto da admin

CHIESA PARROCCHIALE DI SAN GIORGIO
È l’attuale parrocchiale di Dorio fu terminata nel 1676,ampliata nel 1712, per poi essere demolita e ricostruita nel 1859. Inizialmente intitolata alla Beata Vergine, fu poi dedicata a S. Giorgio, nel 1787, quando la vecchia parrocchia nel nucleo di “Mandonico” divenne pericolante. La sua architettura è di stampo tardobarocco, con notevole campanile e facciata scandita da quattro lesene che reggono un timpano classicheggiante.

CHIESA DI SAN GIORGIO (MANDONICO)
Costruita attorno alla metà del 1400 e fortemente voluta dagli abitanti del paese che parteciparono al suo allestimento. Di particolare interesse gli affreschi (opera imputabile a Battista da Musso) rappresentanti: S. Giorgio che uccide il drago e la Madonna col Bambino, nella fascia superiore, S. Michele, S. Antonio Abate, ancora una Madonna col Bambino e un Santo Vescovo, nella fascia inferiore.
Restaurati nel 1983 costituiscono solo una parte dell’antica decorazione che comprendeva anche l’abside, con gli Evangelisti, e la cappella a nord, così veniva descritta nelle visite pastorali di fine Cinquecento.In contrasto con le sue origini è il biancore dell’intonaco, frutto della ristrutturazione di fine Settecento.
Per saperne di più…

CHIESA DI SAN ROCCO
Costruita nel 1848, con i caratteri dell’edilizia minore barocca, qui vi fecero voto gli abitanti di Dorio nel 1856 (come ricorda la targa all’ ingresso) in seguito all’epidemia di colera. Attorno ad essa sorgeva il cimitero, dove probabilmente venivano sepolti gli appestati.
Situata lungo il “Sentiero del viandante” dal suo belvedere si gode di un ampio panorama che spazia su tutto il lago con Dorio e i suoi terrazzamenti in primo piano. Tutti gli anni, il 16 Agosto, gli abitanti salgono alla Chiesa per rinnovare il voto.

CHIESA DELLA MADONNA IMMACOLATA
Costruita nel 1969 in località “Sparesee”, in ricordo della Beata Vergine, alla quale era stata inizialmente dedicata la Parrocchia, la chiesa è conosciuta come Vergine dei Monti.

BORGO DI MANDONICO
Mandonico costituisce il nucleo originario dell’abitato di Dorio, e fu costruito e organizzato a questa quota, alto sul lago, per fuggire ad incursioni, saccheggi e calamità belliche nei secoli passati. Con l’alternarsi di queste minacce, a partire dal XVIII sec., gli abitanti di Mandonico si sono via via trasferiti più in basso, a ridosso del lago, dove erano più agevoli gli spostamenti e le attività economiche che si andavano diversificando, tra cui la pesca. La continuità è sottolineata dal rinnovato culto di S. Giorgio, a cui è dedicata la chiesetta di Mandonico e anche la Parrocchiale di Dorio. L’ultima famiglia stanziale lascia Mandonico attorno al 1920. Ma i legami, non solo affettivi con il vecchio nucleo permangono, e sono tuttora visibili nei segni delle attività agricole come gli orti a ridosso delle abitazioni di Mandonico.

Sulle Orme del Viandante 2011 – le foto

domenica, Novembre 27, 2011 @ 12:11 PM
aggiunto da admin

Le immagini della manifestazione “Sulle Orme del Viandante” edizione 2011

DERVIO – PERCORSI

martedì, Novembre 1, 2011 @ 10:11 PM
aggiunto da Dervio

panorama dervio
Il territorio derviese è molto adatto a tutti coloro che vogliono divertirsi, immergersi nella natura e godersi affascinanti panorami.
A tale scopo sono stati individuati una serie di percorsi adatti a tutte le esigenze che permettono al turista di  percorrere e conoscere il territorio in totale autonomia.

La relativa facilità dei percorsi non prescinde il fatto che si debbano affrontare in condizioni minime di sicurezza: effettuare le escursioni sempre in compagnia, verificare le previsioni meteo prima della partenza, utilizzare abbigliamento adeguato e affrontare i tratti più impegnativi con estrema attenzione.

PERCORSI
.
A – Sentiero del Viandante Dervio – Bellano   [Dettagli]
B – Sentiero del Viandante Dervio – Dorio – Colico   [Dettagli]
C – Linea Cadorna da Corenno Plinio   [Dettagli]
D – Monte Legnoncino   [Dettagli]
E – Monti di Dorio e Bassa Valvarrone   [Dettagli]
F – Monte Legnone   [Dettagli]
G – Monti di Dervio   [Dettagli]
H – Anello del Monte Muggio   [Dettagli]

 

Scarica la cartina delle escursioni di DervioCartina Escursioni Dervio

Coordinamento: Angelo Colombo
Itinerari: Ivano Acerboni – Elio Beni – Luca Fiorucci – Dario Geronimi
Foto: Angelo Colombo – Luca Fiorucci

storia e geografia

notizie storiche e geografiche del territorio

monumenti e luoghi

alla scoperta del territorio

sport e turismo

soggiornare nel territorio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi